VINICA è un progetto che nasce nel 2008, dove terre incolte ed abbandonate, vocate per un’agricoltura sostenibile e naturale ritornano a dare i propri frutti. Assieme alle viti, l’azienda coltiva oliveti ed ortaggi per una superficie totale di 220 ettari con certificazione biologica.
Così come la natura scandisce i tempi, VINICA è riuscita ad assecondarli dando vita ad un’eccellente produzione di vini ed altri prodotti. Crediamo che la vite e il suo territorio siano in simbiosi e abbiano bisogno di rispetto e cura continua. L’azienda lavora con tecniche colturali conservative e soltanto con l’utilizzo di prodotti naturali sia in vigna che in cantina. Le uve sono raccolte manualmente e le fermentazioni partono grazie ai lieviti indigeni presenti nella buccia dell’uva.

è la natura a
scandire i tempi.

Non avviene nessun controllo spinto delle temperature, non si utilizzano prodotti per l’estrazione di aromi ne per chiarificare, e per mantenere nel vino tutte le caratteristiche che l’uva ci ha dato non eseguiamo alcuna filtrazione. Consapevoli che lavorando in questo modo i nostri vini saranno la pura espressione del territorio.